Inserisci la tua e-mail per essere avvisato quando pubblichiamo un nuovo post

domenica 31 gennaio 2016

Elezione del Nuovo Consiglio Direttivo

Lo scorso venerdì 29 gennaio si sono tenute le elezioni per rieleggere il Consiglio Direttivo, che per i prossimi 5 anni sarà così composto:

  • Gianluca Distratis
  • Giorgio Lucenti
  • Roberto Masotti
  • Aldo Rovida
  • Giuseppe Esposito

A breve il suddetto Consiglio si riunirà per definire le rispettive cariche e cogliamo l'occasione per ringraziare Fabrizio Galli ed Erminio Milanesi per il loro contributo da Consiglieri negli ultimi tre anni.

Anche quest'anno il nostro Circolo propone un ciclo di quattro incontri dedicati alla tecnica dei finali di partita, di cui riportiamo sotto le date:

19 Febbraio - Finali di Donna o Torre contro Pedone (Giorgio Lucenti)
18 Marzo - Finali di Pedoni: le case coniugate (Giorgio Righini)
15 aprile - Finali di Torre di Reti (Gianluca Distratis)
DA DEFINIRE - Finali di Torre + 2 Pedoni contro Torre (Roberto Masotti)

Inoltre, è nostra intenzione riproporre il Corso sulle Strutture Pedonali con il MI Giulio Borgo nei giorni seguenti:

Modulo 1 – 13.02.2016 (Maggioranza 3-2)
Modulo 2 – 20.02.2016 (Maggioranza Centrale)
Modulo 3 – 02.04.2016 (Karlsbad)
Modulo 4 – 09.04.2016 (Mar del Plata)
Per maggiori informazioni potete scrivere a distrachess@gmail.com
Particolarmente entusiasta della edizione dello scorso anno è Roberto Masotti, di cui riportiamo sotto la Sua vittoria con il Nero contro il CM Sannino, recentemente giocata al Torneo dei 3 Re:

sabato 9 gennaio 2016

Test di talento

Nel precedente post vi avevamo lasciato con una posizione all'apparenza piuttosto semplice, ma che richiede una tecnica precisa per giungere alla vittoria finale.

Il Bianco muove e vince
La soluzione è la seguente 1. Rf5 per impedire al Nero di entrare nel quadrato (1. Rf6 Re4 2. Re6 Rd4 patta) 1... Re3 2. Re5 c6! toglie una casa vitale al Re bianco

Posizione dopo 2...c6! Il Nero toglie la casa d5 al Re avversario

3. a4 (non 3. Rd6 Rd4 4. Rxc6 Rc4 patta) 3... Rd3 4. a5 c5 5. a6 c4 6. a7 c3 7. a8=D c2 questo finale sembrerebbe patto, ma c'è una bellissima idea che consente al Bianco di vincere

I finali di Donna contro Pedone di Alfiere sono spesso patti
8. Dd5+ unica 8... Re3 (se 8... Re2 9. Da2 Rd1 10. Rd4 c1=D 11. Rd3 e poi matto! 
Se, invece, 8... Rc3 9. Dd4+ Rb3 10. Da1 e vince) 9. Dg2!

Stoccata finale
9... Rd3 (se 9... c1=D 10. Dg5+) 10. Dg5 Rc3 11. Qc1 vincendo.

Anche quest'anno il nostro Circolo propone un ciclo di quattro incontri dedicati alla tecnica dei finali di partita, di cui riportiamo sotto le date:
  • 22 gennaio - Finali di Torre + 2 Pedoni contro Torre (Roberto Masotti)
  • 19 Febbraio - Finali di Donna o Torre contro Pedone (Giorgio Lucenti)
  • 18 Marzo - Finali di Pedoni: le case coniugate (Giorgio Righini)
  • 15 aprile - Finali di Torre di Reti (Gianluca Distratis)
Gli incontri si terranno alle ore 21.30 presso la sede del Circolo e sono interamente gratuiti...vi aspettiamo!

sabato 2 gennaio 2016

Buon 2016

Vi avevamo lasciato nel 2015 con un albero di Natale stilizzato, che presentava una posizione simmetrica

Il Bianco muove e vince
Le mosse plausibili del Bianco sono: 1.Rd6 e 1.Rf6.

Però una delle due funziona, l’altra no a causa di un’anomalia creata dal Pedone c del Nero.
Lo studio è una creazione di Adamson (2° - 4° Premio ex-aequo - Chess Amateur, 1924) e mostra l'importanza di evitare il finale di Dontro contro il pedone di Alfiere, infatti il tentativo 1. Rf6? Rd3 2.Rxg5 Rc2 3.h4 Rxb2 4.h5 c4 5.h6 c3 6.h7 c2 7.h8D+ Rb1 Patta.

La soluzione è 1.Rd6! Rf3 2.Rxc5 Rg2 3.b4 Rxh2 4.b5 g4 5.b6 g3 6.b7 g2 7.b8D+ 1–0

Se non siete ancora convinti della difficoltà di fronteggiare il Pedone di Alfiere, provate a risolvere il seguente diagramma

Il Bianco muove e vince
Come sempre potete lasciare la vostra risposta nei commenti oppure attendere il prossimo post!

Archivio blog