lunedì 17 maggio 2021

Ri-semilampo

Il Junior Sebastiano attende il suo avversario alla scacchiera

Lo scorso sabato 15 maggio, grazie alla Fondazione Benefattori che ha messo gentilmente a disposizione la sede di Palazzo Tadini nonostante l'impegno concomitante della giornata del FAI, si è tenuto il torneo Semilampo della Ripartenza. Prima occasione in presenza dopo 14 mesi di scacchi giocati solo su internet.

L'evento prevedeva la simultanea partecipazione dei ragazzi della Scuola Scacchi e gli adulti soci del Circolo.

Scontro tra generazioni

Dopo 6 combattutissimi turni di gioco, con la cadenza di 12 minuti più 3 secondi di abbuono, ha prevalso imbattuto Giuseppe Esposito, seguito da Gianluca Distratis (5 punti) e un ottimo terzo posto del neo associato Samuel Carelli (4), che recentemente ha partecipato anche al torneo di Mediglia. 

Sempre con punti 4 si sono piazzati il solido Giovanni Aranzulla, Mattia Vanelli miglior Junior della Scuola Scacchi, Cristian Ghidini anche lui una new entry che come Samuel andrà a rinforzare le file degli alfieri cremaschi.

Un punto più indietro l'inossidabile Celso Raimondi, il tesoriere Aldo Rovida che riprendeva a spingere i legni dopo un lungo digiuno e il sempreverde Gregorio Zucchetti, a parimerito con i Junior Anton Caizzi, Edoardo Ingiardi, Nicolas Garbagni e Davide Mandotti, che hanno ben figurato contro i giocatori più esperti.

Francesco e Davide si preparano a incrociare i legni

Chiudevano la classifica Fabrizio Galli (2.5), i Junior Sebastiano Cocchi (2) alla sua prima esperienza dal vivo, Francesco Ferreri Ibadu (2), Christian Ghidotti (2), Francesco Conti (1.5) e Pasquale Ferreri Ibadu (1).

Nessun commento:

Archivio blog