mercoledì 12 aprile 2017

Campionato del Mondo per Amatori - atto conclusivo

Ecco l'ultimo, atteso, reportage dal nostro Erminio Milanesi:

È calato il sipario sul Campionato del Mondo Amatoriale di Scacchi.

Nessun italiano è andata a podio. Ottimo il livello tecnico in una manifestazione straordinaria con una atmosfera tutta da vivere. Che dire? Quello che la politica divide lo sport unisce!

Un torneo puntuale dal punto di vista strettamente organizzativo. Interessante la presenza di molte promesse giovanili, under 18, under 16 e under 16. Gli altri paesi si stanno muovendo più velocemente dell’Italia.

In un contesto unico, in stile villaggio olimpico, le diverse culture si sono fuse e il linguaggio universale degli scacchi ha avuto la meglio mantenendo uniti 60 diversi paesi con culture profondamente diverse. Si! Ha avuto la meglio sulla lingua inglese, su quella portoghese e quella francese. Incredibile la mimica, l’espressione facciale dei giocatori nel commentare le mosse, nell’incitare giocatori degli altri paesi con i quali si era stretta una speciale amicizia scacchistica.

Ognuno ha conservato le proprie tradizioni (colazione con marmellata al peperoncino piccante) e le proprie declinazioni etniche ma il dialogo è stato davvero profondo.

Erminio, che nel torneo avrebbe dovuto e potuto fare meglio, ha stretto amicizia in particolare con un vietnamita e un italiano. Tutti e tre hanno poi tifato per la rappresentante dello Sri Lanka, vincitrice del torneo U2000 W.

Ecco il dettaglio in alcune foto con un piccolo commento:

La forza nei capelli...

Giovani promesse 1

Giovani promesse 2

Giovani promesse 3

Una campionessa iraniana che ha partecipato anche alla competizione olimpica
 Ecco invece miei compagni di avventura: Il primo un impassibile vietnamita che analizzava anche di notte mentre il secondo, un coinvolgente ed eccentrico astigiano.

Il mio amico Hay!

Il mio amico Roberto!

Onore alla nostra amica cingalese, vincitrice del torneo U2000W

Infine, la notizia forse più importante, la prossima edizione potrebbe essere ospitata in Sardegna a Cagliari! Arrivederci al prossimo anno e… partecipiamo numerosi!!!

Nessun commento:

Archivio blog